Pagine

About



L'idea del blog è maturata inconsciamente nel tempo fino a quando non mi capitò tra le mani uno dei testi di Storia della fotografia precedentemente studiati: la visione delle sciadografie (shadowgraph) mi ispirò.
Queste sono il risultato di esperimenti condotti dall'inglese William Henry Fox Talbot nell'autunno del 1833, quando immerse la carta in una soluzione di cloruro di sodio e successivamente in una soluzione di nitrato d'argento. Il cloruro d'argento formatosi nella carta la rese sensibile alla luce così che la superficie una volta esposta ad essa si annerisse. Ponendovi sopra degli oggetti ed esponendo il tutto alla luce del sole Talbot notò come la zona rimasta coperta non fosse soggetta ad annerimento lasciando l'ombra (shadow) dell'oggetto stesso sulla carta e creando ciò che noi definiremmo un "negativo".
Ed è ciò che mi sono preposta di fare anche io: prendere l'attualità e tutto quello in cui siamo immersi, metterlo a contatto con il mio punto di vista ed osservarne il risultato. Per questo ho deciso di chiamare il blog Sciadografie, rendendo così omaggio all'uomo di grande cultura che le ha ideate.

Laura



La foto assunta come simbolo di questo blog è stata effettuata personalmente con apparecchio fotografico e modificata nel colore, nel formato e nella risoluzione dall'originale pubblico di William Henry Fox Talbot, Esemplare botanico, 1839.







Per ulteriori informazioni e domande si prega di inviare una mail al seguente indirizzo: sciadografie@gmail.com